Terra dei Tiepolo

Perchè visitare la Terra dei Tiepolo

1. Una terra autentica
Vissuta sempre all’ombra delle glorie di Venezia, la Terra dei Tiepolo è rimasta vera, non modellata per compiacere i turisti. L’autenticità, infatti, è profondamente radicata e la sensazione di Italia è molto più forte. Si trovano ancora le vecchie osterie in cui si mangiano i piatti tipici della tradizione dell’entroterra veneziano, si rivive la storia nelle magnifiche Ville Venete perfettamente conservate o si scopre la gioia del stare assieme durante le sagre paesane.

2. Sulle orme dei Tiepolo
Possiamo seguire, attraverso le tele e gli affreschi di Giambattista e Giandomenico Tiepolo, famosi pittori del Settecento veneziano, le tracce che hanno lasciato in questi luoghi eletti come loro dimora. In quest’aerea si possono scoprire veri gioielli affrescati da loro: la villa Pisani a Strà, la villa Tiepolo o villa Bianchini a Zianigo di Mirano o la villa Baglioni a Massanzago.

3. Luoghi magnifici, piccole folle 
Venezia è unica e straordinaria ma è piuttosto difficile evitare le folle, non importa la stagione, il turbinio può essere schiacciante. Nella Terra dei Tiepolo, invece, ci sono luoghi magnifici a volte sconosciuti ma non per questo privi di fascino come la rocca di Noale, la villa Romanin-Jacur a Salzano con il suo Museo della Filanda o il Museo della centuriazione romana a Borgoricco.

4. Un’ospitalità calorosa
Proprio perché lontano dalle masse di turisti della vicina Venezia, si respira una calda ospitalità. La maggior parte delle persone sono amichevoli, gioiose e alla mano, ti fanno sentire sempre benvenuto: sentirsi a casa è spesso solo una questione di minuti.

5. La tradizione calzaturiera di lusso
Pochi sanno che in quest’aerea c’è una lunga tradizione calzaturiera in cui i migliori talenti hanno assemblato e sviluppato design unici e cura del dettaglio con sapiente tecnica e abilità nella creazione della scarpa soprattutto quella femminile. Molte sono le case di moda del lusso che hanno sede nel distretto della Riviera del Brenta. A testimonianza di ciò una villa del Seicento, Villa Foscarini Rossi, è stata trasformata in Museo della scarpa e raccoglie una collezione di oltre 1700 modelli di calzature femminili di lusso dall’antichità ai nostri giorni.

6. Posizione invidiabile
Proprio per la sua posizione è facilmente raggiungibile grazie a tre aeroporti a non più di 30 minuti di strada: quello di Venezia, Treviso e Verona, oltre che a una linea ferroviaria capillare che collega le maggiori città sia con treni locali che ad alta velocità. Gli amanti del cicloturismo troveranno nella Terra dei Tiepolo molti itinerari tracciati sia su strada che su “gravel”. Spostandosi da una piccola città all’altra, non si impiega molto a vedere quanto ciascuna sia speciale. Specialmente per gli amanti dell’arte, ci sono posti imperdibili!

7. Il paradiso per gli amanti del cibo
Nessuna nazione nel mondo può vantare una tale varietà di specialità gastronomiche e creatività in cucina come l’Italia e soprattutto questo vale per la Terra dei Tiepolo grazie alla vicinanza di mare, collina, lago e montagna che si traduce in una varietà di prodotti tipici locali di qualità, tra cui il famoso radicchio…un vero paradiso per i foodies!